Calciomercato Avellino, tra acquisti e cessioni: la prossima settimana il portiere

AVELLINO CALCIO – Al 20 giugno 2022, ad un mese e mezzo dall’ormai nota conferenza stampa post Avellino-Foggia, il DS Enzo De Vito ha chiuso i primi quattro colpi in entrata, una volta salutati definitivamente Alberto De Francesco e Oliver Kragl (in scadenza, ndr). Tanti i calciatori della scorsa stagione messi in discussione dalla famiglia D’Agostino, ma il dirigente di Capriglia non ha nessuna intenzione di accelerare i tempi e favorire un autentico bagno di sangue per le casse biancoverdi.

Preso Manuel Ricciardi, che si è aggiunto a Franco, Guadagni e Garetto, il prossimo acquisto dell’Avellino dovrebbe essere proprio l’estremo difensore. Arriverà sicuramente un giovane Over, di 25-26 anni e con una buona esperienza nella categoria, che andrà a sostituire il partente Francesco Forte, che ha un contratto con i Lupi fino al 2023 (con opzione di rinnovo fino al 2024 in caso di B, ndr) ma non rientra nei piani tecnici del nuovo corso irpino.

Ciancio, Tito e Scognamiglio rappresentano, al momento, le situazioni più spinose, che potrebbero risolversi anche al termine della sessione estiva. Alessandro Mastalli ha tanto mercato in Puglia, con Fidelis Andria, Monopoli e Audace Cerignola che hanno formulato più di un semplice sondaggio per il centrocampista scuola Milan.

Giuseppe Carriero è tornato ad allenarsi giovedì scorso, ma lascerà sicuramente l’Irpinia, al pari di Salvatore Aloi. Mignanelli ha offerte nel girone B e nel raggruppamento del Nord, mentre Vincenzo Plescia andrà verosimilmente in prestito ad un club del gruppo C di Lega Pro.

Bernardotto va verso la permanenza, ma sarà valutato in ritiro così come Luigi Silvestri. Totò Di Gaudio si sta allenando duramente in Sicilia per farsi trovare pronto ai nastri di partenza, con l’Avellino che si aspetta di contare su una risorsa completamente diversa da quella avuta negli ultimi mesi. Kanouté, Murano, Matera, Rizzo, Micovschi, Dossena, Bove e Pane, dal canto loro, sono certi di rimanere.

Prima del ritiro estivo di Mercogliano, che potrebbe cominciare anche il 18 luglio, la formazione di Roberto Taurino sarà pronta all’80-85%. De Vito terrà liberi due slot fino a metà agosto, per un jolly in mediana e un difensore da pescare tra Serie A e B.

Leggi anche:

Manuel Ricciardi all’Avellino, é Fatta: é lui il sostituto di Ciancio

Avellino Calcio, l’ex Gigi Castaldo: “Guadagni? Ha qualità e personalità” (Audio)

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, è anche speaker di Radio Punto Nuovo da agosto 2021.