Vincenzo Romano a Leggende: “Avellino mi è rimasta nel cuore” (Video)

AVELLINO CALCIO – Protagonista della rubrica “Leggende”, in onda su Sport Channel 214, Vincenzo Romano ha ripercorso l’indimenticabile esperienza con la maglia dell’U.S. Avellino 1912, con la quale crebbe in maniera esponenziale dal punto di vista tecnico ed umano, nonostante le sue “avventure” fuori dal campo.

Enzo Romano, visibilmente emozionato, ha raccontato i suoi primi passi ad Avellino: “Inizialmente, non ero molto convinto di venire ad Avellino, perché ero a Rimini, una città e un ambiente in cui mi trovavo molto bene. Mi divertivo tanto, ma poi mi fermai un attimo e pensai: sto andando ad Avellino, questa è Serie A, io questa carta me la devo giocare. Avellino mi è rimasta nel cuore, perché quella gente mi ha dato l’opportunità di affacciarmi nel calcio vero.”

(Video: Sport Channel 214)

Romano ha poi proseguito: “All’inizio non fu facile, perché io nascevo centrale e davanti avevo mostri sacri come Di Somma e Cattaneo. Sapevo di avere problemi di peso, ma non volevo fare la riserva a vita e quindi iniziai ad allenarmi come Dio comanda: facevo grossi sacrifici, ma lo facevo con passione, perché volevo giocare. Facevo parte di un calcio genuino all’epoca, un calcio più vero.

E poi ha aggiunto:Quel gol al Milan? Beh, quella rete mi permise di farmi conoscere al calcio che conta. Fu importante a livello personale, oltre che di squadra. La mia esperienza alla Roma? Mancò solo la mia testa, perché c’era tutto per fare bene. Feci anche un buonissimo campionato, nonostante qualche cavolata fuori dal campo. Il mio motto era sempre questo: non sarò un professionista esemplare fuori dal campo, ma dentro al campo vi faccio morire.”

Leggi anche:

Santo D’Angelo positivo al Coronavirus: il giocatore dell’Avellino ha confermato

Avellino Calcio, un giocatore ripositivizzato dopo l’ultimo ciclo di tamponi

Salvatore Aloi positivo al Coronavirus: è uno dei 9 casi Covid dell’Avellino Calcio

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.