Ternana-Avellino 0-0: le dichiarazioni di Capuano nel post partita (Playoff Serie C)

L’analisi di mister Eziolino Capuano nel post partita di Ternana-Avellino, a margine dello 0-0 maturato allo “Stadio Libero Liberati” di Terni. Delusione per il risultato, soddisfazione per la prestazione, con un occhio al futuro. Qui di seguito le dichiarazioni rilasciate dal tecnico dei Lupi ai microfoni di Prima Tivvù.

Le dichiarazioni di Capuano nel post partita di Ternana-Avellino 0-0

“C’è il rammarico perché la partita è finita 0-0, con un gol avremmo passato il turno. Ma vi assicuro che, con questo caldo, si faceva davvero fatica a portare avanti la palla. La squadra che doveva difendere aveva dei vantaggi notevoli. Abbiamo più volte cambiato l’interpretazione della gara, dispiace solo per alcune scelte sbagliate nel finale, ma a questi ragazzi non posso dire nulla. Credo sia la settima-ottava partita che non prendiamo gol, eccezion fatta per Bari.

È la degna conclusione di un gran campionato che abbiamo fatto. Dispiace uscire con un pareggio, con uno 0-0, però usciamo a testa alta senza aver perso contro una grandissima squadra. A volte è meglio perdere 3-0, almeno rendi merito all’avversario più forte. È normale, c’è rammarico. Ma sono convinto di una cosa: non devi avere rammarico quando hai cercato di fare tutto quello che potevi fare, non ti devi portare dietro il rammarico di aver potuto fare qualcosa di diverso.

Noi abbiamo centellinato l’aspetto organico. Avevamo giocatori importanti come Di Paolantonio, che ha fatto due allenamenti con la palla in 14 giorni. I giocatori che hanno fatto la differenza, i giocatori di strappo, la gamba non ce l’avevano, quindi stasera siamo stati monchi in alcuni momenti della partita. La contro-pressione non la potevamo assolutamente fare, perché sui primi passi non ce l’avevamo, dopo 4 mesi di stop e di allenamenti statici.

Tranne la partita di Catania, tutte le partite dei playoff sono finite 0-0. Ciò significa che nel momento in cui ti abbassi, è difficile che puoi prender gol. Abbiamo onorato la partita, chi più chi meno ha dato il massimo, per quelle che erano le capacità organiche in questo momento. Il rammarico di non aver vinto, ma la soddisfazione di essere usciti a testa altissima.

Io sono orgoglioso di quello che ho fatto. Abbiamo fatto dei numeri importanti dal mio arrivo: abbiamo valorizzato giocatori importantissimi, da Parisi a Garofalo, che oggi è uscito solo perché ho cambiato struttura di gioco. Valorizzati Micovschi, Illanes e tanti altri giovani. Il rammarico più notevole è l’infortunio di Charpentier prima della fine del girone d’andata.

Confronto con D’Agostino? Stasera mi riposo, domani sono già attivo. C’è una società forte, un grande Direttore, io sono un allenatore sotto contratto e credo di aver strameritato tutto sul campo con il lavoro. Le chiacchiere le lascio agli altri, so solo che non ho preso in considerazione nessun tipo di proposta da altre squadre. Da domani sono a disposizione per qualunque confronto.”

Leggi anche:

Ternana-Avellino 0-0: le dichiarazioni del Presidente D’Agostino post partita

Ternana-Avellino 0-0: le dichiarazioni di Giovanni D’Agostino post partita

Ternana-Avellino 0-0: le dichiarazioni del Sindaco Festa post partita

Pagelle Ternana-Avellino 0-0: i Voti ai Lupi

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.