Viterbese-Avellino 0-1: le dichiarazioni di Rossetti nel post partita

Tanta soddisfazione in casa Avellino, per una vittoria “stoica” sul campo della Viterbese Castrense. Nel post partita, ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo il giovane Matteo Rossetti. Il centrocampista biancoverde ha analizzato così lo 0-1 maturato stasera allo stadio “Rocchi”.

Le dichiarazioni di Rossetti nel post partita di Viterbese-Avellino 0-1

“In settimana avevo avuto un risentimento muscolare, ma ci tenevo ad esserci e a far parte della squadra in questa trasferta. Perché questo è un gruppo vero, un gruppo di uomini prima che calciatori, che ci teneva tantissimo a vincere nonostante i problemi e nonostante tutto.

Morero? Santi è un esempio e non lo scopriamo certo oggi. È un grande uomo, un grande capitano, che oggi è rimasto in campo zoppicando e soffrendo. Lo prenderò sempre come esempio.

L’andamento del campionato? Sappiamo che è un cammino lungo e difficile, ma se giochiamo così penso che potremmo giocarcela con tutti. La Sicula Leonzio? Non ci aspettiamo sicuramente una gara facile, visto che loro saranno affamatissimi, ma noi vogliamo e dobbiamo far punti. Anche loro vorranno farli, ma giochiamo in casa e vogliamo fare risultato.

Il nuovo modulo? So di essere un ragazzo che deve lavorare tanto e deve migliorare sotto tanti punti di vista. Cerco sempre di farmi trovare pronto e di mettermi a disposizione del mister. Spero sia rimasto soddisfatto della mia prestazione”.

Leggi anche:

Viterbese-Avellino 0-1: le dichiarazioni di Capuano nel post partita

Viterbese-Avellino 0-1: le dichiarazioni di Micovschi nel post partita

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.