Vis Artena-Avellino 1-2: le dichiarazioni di Ciotola nel post partita

Nicola Ciotola, match winner di giornata, ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo per commentare l’1-2 maturato al termine di Vis Artena-Avellino.

Vis Artena-Avellino 1-2: le dichiarazioni di Ciotola nel post partita

“Abbiamo fatto una buona partita, non era facile giocare dopo 20 giorni di pausa. Siamo riusciti a vincerla, dobbiamo provare a fare il massimo e a vedere dove riusciamo ad arrivare alla fine della stagione. Dedica scontata, a mia figlia Chiara che nasce martedì.

Esultanza sentita, ho mostrato i muscoli che non ho (scherza ndr). Sono contento di aver aiutato la squadra a vincere, è stato un gol importante. Dobbiamo continuare a lavorare e a inseguire il Lanusei, poi il 5 maggio vedremo dove siamo. Il gol nel finale del Lanusei? Sì, è la quarta-quinta partita che vincono nel finale, gli episodi girano tutti a loro favore fino a questo momento. Stanno facendo una grande stagione veramente, ma noi sappiamo di essere una squadra forte e quindi non possiamo mollare. Il morale? Lo spogliatoio non ha accolto bene il gol del Lanusei, ovviamente, ma dobbiamo pensare a noi e fare il possibile fino al 5 maggio.

I tifosi? Sono la nostra forza, anche oggi erano tanti e rumorosi. Non meritano assolutamente questa categoria, è per loro che dobbiamo continuare a lottare e a vincerle tutte. Li ringrazio davvero.”

Leggi anche:

Vis Artena-Avellino 1-2: le dichiarazioni di Bucaro nel post partita

Sandro Pochesci: “Avellino in C il prossimo anno. Tribuzzi? Già preso da qualcuno”

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, è anche speaker di Radio Punto Nuovo da agosto 2021.