Contratti Giocatori Avellino Calcio al 5 maggio 2022: Situazione e Scadenze

AVELLINO CALCIO – Si è chiusa ieri sera una delle stagioni più travagliate della storia recente dell’US Avellino. La seconda annata sotto la gestione D’Agostino ha messo in evidenza lacune tecniche e manageriali non indifferenti, complice una fiducia smisurata (e, a questo punto, ingiustificata) nei responsabili dell’area sportiva che hanno composto la squadra nell’estate del 2021.

Ripartire e rivoluzionare, resettando tutto. Ma a che prezzo? Il Presidente Angelo Antonio D’Agostino, convinto di poter liquidare i calciatori che lo hanno profondamente deluso sul terreno di gioco, rischia un autentico bagno di sangue dal punto di vista economico. In scadenza ci sono soltanto Alberto De Francesco e Oliver Kragl, con il giovane Lorenzo Chiti (nemmeno un minuto in biancoverde da gennaio ad oggi, ndr) che rientrerà alla Fiorentina, detentrice del cartellino del difensore classe 2001. Il regista ex Reggina non rinnoverà, mentre resta da valutare la situazione del tedesco, che ha un ingaggio di spessore ed è appetito anche da altri club.

Il repulisti di cui ha parlato il patron in conferenza stampa, però, riguarda soprattutto quelli della “vecchia guardia”. In tanti, forti della semifinale playoff raggiunta lo scorso anno, hanno preteso ed ottenuto rinnovi e adeguamenti, strappando contratti fino al 2024 come nel caso di Aloi, Silvestri, Tito, senza dimenticare i “ritocchi” agli stipendi di Agostino Rizzo e Giuseppe Carriero.

Contratti tanto lunghi quanto onerosi sono anche quelli di Jacopo Murano (vanta un ingaggio annuo vicino ai 300.000 euro, ndr) e Vincenzo Plescia (la scorsa estate ha firmato un triennale con opzione per il quarto anno, ndr), che hanno senza dubbio disatteso le aspettative di società e tifosi (per usare un eufemismo).

Sicuri partenti? Beh, difficile dirlo senza un allenatore in panchina, ma sono ormai sull’uscio della porta Mastalli, Ciancio, Mignanelli e, probabilmente, Francesco Forte e Gennaro Scognamiglio. Micovschi e Plescia potrebbero essere girati in prestito per fare esperienza in Lega Pro, così come non dovrebbero rientrare nei piani tecnici Bernardotto e Sbraga (reduci dalle esperienza con Teramo e Turris, ndr).

AVELLINO CALCIO: LA SITUAZIONE CONTRATTUALE DEI CALCIATORI

Francesco Forte – 2023
Pasquale Pane – 2023
Antonio Pizzella? (non è stata resa nota la scadenza dopo la trafila nel settore giovanile)
Davide Bove – 2023
Luigi Silvestri – 2024 (appena rinnovato)
Alberto Dossena – 2023 (su di lui, l’Atalanta vanta un’opzione di riacquisto)
Gennaro Scognamiglio – 2023
Simone Ciancio – 2023
Agostino Rizzo – 2023 (appena rinnovato)
Fabio Tito – 2024 (appena rinnovato)
Daniele Mignanelli – 2023
Giuseppe Carriero – 2023 (appena adeguato)
Salvatore Aloi – 2024 (appena rinnovato)
Alessandro Mastalli – 2023
Antonio Matera – 2023
Mamadou Yaya Kanoute – 2023
Claudiu Micovschi – 2024
Totò Di Gaudio – 2023
Vincenzo Plescia – 2024
Riccardo Maniero – 2023
Jacopo Murano – 2024

Gabriele Bernardotto – 2023 (rientro dal prestito al Teramo)
Andrea Sbraga – 2023 (con opzione di rinnovo, rientro dal prestito alla Turris)

GIOCATORI IN SCADENZA

Oliver Kragl
Alberto De Francesco
Lorenzo Chiti (fine prestito, rientrerà alla Fiorentina)

Leggi anche:

Il Pagellone dell’Avellino Calcio 2021-22: Tutti gli Errori di Una Stagione Disgraziata

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.