Avellino-Milano, Claudio Capone: “Tifosi, voglio un PalaDelMauro di fuoco”

Mancano poco più di 24 ore alla penultima gara del girone di andata del massimo campionato di LegaBasket Serie A. Nei momenti speciali non possono mancare persone speciali e domani, al PalaDelMauro di Avellino, tornerà il “lupo originale”, colui che ha fatto partire il tiro che ci ha portati in Serie A nel lontano 2000. Claudio Capone, l’uomo del tiro allo scadere, tornerà nella tana del lupo per tifare insieme ai suoi compagni per la S.S. Scandone 1948.

Di seguito l’intervista realizzata da Gianmarco Abate.

Le parole di Claudio Capone ai suoi tifosi

Mi rivolgo ai tifosi che insieme a me domani saranno presenti al PalaDelMauro, dobbiamo creare un clima di fuoco, innanzitutto perchè domani torno io (ride), e quindi mi aspetto un clima come quello dei vecchi tempi. La carica degli Original Fans sarà fondamentale, ed io sarò lì a tifare con voi. Dobbiamo spaccare tutto e far tornare Milano a casa con le ossa rotte. 

Avellino domani può fare il colpaccio, vedo una squadra che ha ritrovato entusiasmo. I giocatori si cercano per darsi il cinque e hanno il piacere di passarsi il pallone. Ho notato che questa squadra ha ritrovato equilibrio, e questo mi fa ben sperare per il prosieguo del campionato. 

Grazie al lavoro di squadra anche i giocatori che sono un po’ più ai margini potranno dare qualcosa in più, una gara come quella di domani ti carica in modo particolare. Abbiamo un problema sotto canestro, è vero, ma dobbiamo giocare senza nulla da perdere, con la mente sgombra e libera da ogni paura.

La Scandone ha ritrovato il gruppo e mostra lo spirito del lupo, che vede in un giocatore come Ariel Filloy, l’anima di questa squadra.  Voglio vedere un palazzetto colmo di gioia ed entusiasmo, solo così potremmo strappare una vittoria all’ Olimpia Milano. 

Su Milano

È una corazzata, giocano con due uomini in meno ma hanno una profondità di organico pazzesca, non ci si può mai fidare delle “scarpette rosse”. Mi piace Milano quest’anno, perchè riesce a dare continuità al suo stile di gioco. Bisogna fare tanto di cappello ad una squadra che in Italia ed in Europa sta giocando campionati da protagonista, sta facendo davvero bene. 

Chissà, magari la vinciamo con un tiro all’ultimo secondo…”.

Grazie mille a Claudio Capone per la consueta disponibilità, forza lupi!

Gianmarco Abate

LEGGI TUTTI GLI STATI ‘E PALLONE