Avellino Calcio, De Francesco: “Di Somma e Braglia mi hanno convinto subito”

AVELLINO CALCIO – Intercettato dalle frequenze di Radio Punto Nuovo, Alberto De Francesco ha tracciato un primo bilancio della sua esperienza in maglia biancoverde, a pochi giorni dal Monday Night contro la Juve Stabia di Padalino.

Il suo approdo ad Avellino figlio di giorni di trattativa con il DS della Reggina Taibi: “La trattativa è nata tramite il direttore Di Somma e mister Braglia, che hanno fatto il mio nome a Taibi. Ho sentito un forte interesse da parte loro e ho accettato senza problemi la destinazione, visto che è una piazza importante. Non sono certo io a scoprire la grandezza di Avellino, è un onore per me giocare qui, in una piazza storica e ambiziosa.“

La società di D’Agostino ha costruito un organico importante, amalgamato al meglio da mister Piero Braglia: “Il gruppo è compatto, ci stiamo conoscendo poco alla volta, ci sono tutti i presupposti per fare un campionato di altissimo livello e provare a salire di categoria. Il mister è ambizioso, un vincente, ci fa rendere al massimo e sono contento di lavorare con lui. Gli obiettivi? Sicuramente fare bene, ma senza creare aspettative. Ora dobbiamo solo pensare ad allenarci e migliorarci, per affiatarci sempre di più. Non abbiamo obiettivi per il momento, anche se sappiamo l’ambizione della piazza”. 

Sul suo ruolo, De Francesco ha aggiunto: “Come ogni professionista sono a disposizione del mister. Ovviamente se mi chiedete dove mi trovo meglio a giocare è nella parte centrale del campo, ovviamente che sia il ruolo di play o davanti alla difesa, anche sulla trequarti non mi dispiace. Prediligo un centrocampo a 3 con due interni al mio fianco, ma ci si adatta a tutto tramite gli allenamenti.”

Lunedì, al Partenio-Lombardi, arriverà la Juve Stabia: Peccato non avere il pubblico in questo momento, soprattutto in gare così sentite. Non ho ancora avuto modo di vedere lo spettacolo dei nostri tifosi, ho visto qualche video, ma vorrei viverlo in prima persona. Purtroppo la situazione Covid è quella che conosciamo tutti e dobbiamo andare avanti. Sulla Juve Stabia posso dire che ci aspetta un derby tosto, molto complicato. Stanno allestendo un buon organico e credo che lunedì sarà una partita molto difficile e ci sarà da lottare. Noi dobbiamo fare il massimo e concentrarci per fare una grande partita.”

Leggi anche:

Avellino Calcio, Di Somma inibito e multato dopo l’espulsione di Palermo

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.