Udanoh ricorda Avellino: “Contro Trento, Vucinic ci disse di giocare come negri” (Video)

Attraverso un video pubblicato oggi su YouTube, Ike Udanoh ha ripercorso tutta la sua carriera da cestista professionista, raccontando le sue esperienze in Italia, dove è stato protagonista con le casacche di Pallacanestro Cantù e Scandone Avellino.

Al minuto 44 del video, Udanoh ha svelato anche un retroscena riguardante il suo esordio con la maglia dei Lupi, quando sulla panchina degli irpini c’era Nenad Vucinic: “La prima partita con Avellino, giocavamo contro Trento e all’intervallo stavamo perdendo. Entriamo nello spogliatoio e il coach era arrabbiatissimo, iniziò a dire ‘Ragazzi, ho bisogno che voi giochiate come negri, dovete tirare fuori il negro che c’è in voi’… E il coach era bianco, è stato qualcosa di incredibile.

Ero arrivato a 48 ore dalla palla a due, ed ero confuso: lui era un serbo, e ci diceva di giocare come negri? Rimanemmo tutti scioccati dalle sue parole. Se fosse successo nello spogliatoio di Cantù, di sicuro non saremmo tornati in campo. Perdemmo quella partita e il giorno dopo il coach si rese conto di ciò che aveva detto. Infatti, chiese di parlare con lo spogliatoio, ma uno dei senatori gli disse che non c’era modo di giustificare le sue azioni. Dopo una settimana, quel figlio di pu***na fu licenziato, la cosa migliore che il team potesse fare.”

Leggi anche:

Scandone Avellino, Canonico: “Ancora nessun ok dal Tribunale”

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.