Scandone Avellino, richiesta di acquisizione del titolo dei Roseto Sharks in A2

SCANDONE AVELLINO – Dopo la richiesta ufficiale presentata da La Pallacanestro Avellino, per l’acquisizione del titolo dei Roseto Sharks, l’attuale dirigenza della Scandone Avellino sarebbe pronta a “pareggiare” l’offerta della nuova realtà irpina per ripartire dalla Serie A2 nella stagione agonistica 2020-21.

L’offerta della Scandone, stando alle ultimissime indiscrezioni, dovrebbe essere simile a quella presentata da De Vizia e soci, ma lo storico club biancoverde dovrebbe prima ricevere il via libera del tribunale per mettere sul tavolo la proposta appena citata. Domani, secondo quanto riportato da ilciriaco.it, sono attese ulteriori novità, a partire dall’ok dell’amministratore giudiziario di Sidigas, Baldassarre, e dai dettagli dell’offerta economica.

L’obiettivo primario è ripianare i debiti Sidigas e liberarsene in vista di una definitiva ripartenza. Situazione intricata, con la Scandone che non potrebbe accedere alla A2 con l’attuale mole debitoria.

Leggi anche:

Pallacanestro Avellino, richiesta di acquisizione del titolo di Roseto in Serie A2

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.