Scandone Avellino, richiesta di acquisizione del titolo dei Roseto Sharks in A2

SCANDONE AVELLINO – Dopo la richiesta ufficiale presentata da La Pallacanestro Avellino, per l’acquisizione del titolo dei Roseto Sharks, l’attuale dirigenza della Scandone Avellino sarebbe pronta a “pareggiare” l’offerta della nuova realtà irpina per ripartire dalla Serie A2 nella stagione agonistica 2020-21.

L’offerta della Scandone, stando alle ultimissime indiscrezioni, dovrebbe essere simile a quella presentata da De Vizia e soci, ma lo storico club biancoverde dovrebbe prima ricevere il via libera del tribunale per mettere sul tavolo la proposta appena citata. Domani, secondo quanto riportato da ilciriaco.it, sono attese ulteriori novità, a partire dall’ok dell’amministratore giudiziario di Sidigas, Baldassarre, e dai dettagli dell’offerta economica.

L’obiettivo primario è ripianare i debiti Sidigas e liberarsene in vista di una definitiva ripartenza. Situazione intricata, con la Scandone che non potrebbe accedere alla A2 con l’attuale mole debitoria.

Leggi anche:

Pallacanestro Avellino, richiesta di acquisizione del titolo di Roseto in Serie A2

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.