Pagelle Paganese-Avellino 1-1: i Voti ai Biancoverdi (Serie C 2020-21)

PAGELLE PAGANESE-AVELLINO – Le pagelle della redazione di Avellino YSport ai giocatori biancoverdi impegnati nella sfida valida per la decima giornata del girone C di Serie C Paganese-Avellino.

Le pagelle dell’Avellino

LEONI 6: Intuisce il rigore che porta in vantaggio la Paganese ma non riesce a deviarlo. Per il resto nessun intervento degno di nota;

CIANCIO 6: Miracoloso il salvataggio su Gaeta nella fase iniziale del primo tempo. Insieme a tutto il reparto arretrato biancoverde va un po’ in difficoltà quando la Paganese attacca in verticale;

ROCCHI 5: Diop gli fa vedere spesso e volentieri i sorci verdi. Da centrale della difesa a tre è andato in difficoltà soprattutto in fase di impostazione della manovra;

L. SILVESTRI 4: follia del centrale biancoverde che sul finale del primo tempo si fa buttare fuori con un rosso diretto per uno schiaffo rifilato all’ex Avellino Ciro Sirignano. Lupi in inferiorità numerica e rigore contro. Di peggio non si poteva fare. Terza espulsione in tre partite per i biancoverdi. Squadra evidentemente troppo nervosa. Perché?

RIZZO 5,5: l’impressione è che si pesti i piedi con Ciancio dietro di lui. I due giocano molto vicini rendendo la fase offensiva poco propositiva sulla fascia destra. Appare un po’ nervoso; (dal 69′ ADAMO 5,5: entra per dare maggiore imprevedibilità e spinta sulla fascia ma si vede pochissimo;)

ALOI 6,5: si carica la squadra sulle spalle tirando tutti i calci piazzati a disposizione dell’Avellino. Complice anche un Campani non proprio perfetto riesce a segnare il gol del pareggio;

D’ANGELO 5,5: Con un volo “D’Angelo” degno del miglior Chris Benoit si becca un’ammonizione per simulazione. La Paganese atleticamente è messa bene e il buon Sonny deve fare tutto il lavoro sporco a centrocampo;

TITO 5,5: Oggi troppo lento nel prendere decisioni, perde spesso il tempo di gioco che potrebbe anticipare gli avversari;

SANTANIELLO 5: Aveva la possibilità di riaprire la partita con un tiro dal dischetto ma l’esecuzione è stata da dimenticare. Colpisce più il terreno che il pallone e sbaglia il rigore del possibile 1-1; (dal 73′ DOSSENA: s.v.)

FELLA 5,5: Abulico. Cerca di andarsi a prendere il pallone a metà campo per creare azioni offensive pericolose. Purtroppo non è assistito bene dai compagni ma oggi neanche Peppe riesce ad inventare; (dall’87’ BRUZZO: s.v.)

BERNARDOTTO 6,5: Fa quel che può facendo a sportellate con i difensori della Paganese. Il “Lukaku dei poveri” è imprendibile per gli avversari quando si fa spazio in progressione con il fisico. Il problema è l’imprecisione negli ultimi 16 metri. Guadagna il rigore che Santaniello sbaglierà;

Leggi anche:

Paganese-Avellino: il Tabellino