Paganese-Avellino, Ignoffo: “Giocheremo col 3-5-2. Calaiò? Guadagna troppo”

Conferenza stampa alla vigilia dell’esordio stagionale ufficiale dell’Avellino Calcio. Parla mister Giovanni Ignoffo dalla sala stampa del “Partenio-Lombardi”.

Paganese-Avellino: le dichiarazioni di Ignoffo in conferenza stampa

Queste le sue parole: “È la nostra prima uscita ufficiale senza aver giocato nemmeno un’amichevole ma ne siamo consapevoli. C’è una difficoltà che conosciamo bene e stiamo cercando di colmare il gap strada facendo. Lavoriamo e siamo consapevoli, sfruttiamo le partite di coppa per prepararci al meglio. Sono curioso di capire di che pasta siamo fatti. La partita è sempre la partita e capiremo tante cose sui giovani su cui stiamo investendo”.

Sul calciomercato: “Numericamente siamo 14/15 tesserati. Abbiamo diversi giocatori della Berretti che ci stanno dando un aiuto prezioso. La gestione iniziale sarà fondamentale. Nessuno si deve fare male. In questo momento preferisco far fare una partita oculata agli uomini che ho a disposizione. Ho cinque cambi e probabilmente li utilizzerò tutti. Non voglio assolutamente stringere i tempi. Penso che il cantiere Avellino si chiuderà il 2 settembre quando si chiuderà la sessione di mercato. Il direttore sta lavorando alla scelta dei calciatori utili per la squadra. Numericamente non siamo al completo, servirebbero almeno 4/5 elementi”.

Su Emanuele Calaiò: “È un attaccante forte ma costa 4/500mila euro. Non so se ce lo possiamo permettere. Gli attaccanti forti li vorrei tutti però penso che rimanga solo una suggestione. Non credo ci siano i margini per vederlo in biancoverde”.

fonte foto: anteprima24.com

Leggi anche:

Calciomercato Avellino: Micovschi in prestito e idea De Marco