Avellino Calcio, Di Somma: “Braglia ha trasmesso la sua mentalità alla squadra”

AVELLINO CALCIO – Nel corso di un’intervista concessa ai microfoni di Sport Channel 214, il Direttore Sportivo dell’U.S. Avellino 1912, Salvatore Di Somma, ha parlato dell’ottimo momento della squadra di Braglia, concentrandosi su alcune mosse di mercato fatte in estate e nel mese di gennaio, senza dimenticare le critiche arrivate dai tifosi.

Queste le dichiarazioni rilasciate dal DS biancoverde: “L’Avellino è una squadra che ha passato tanti momenti brutti, l’ultimo a Bari dove abbiamo fatto una figuraccia. Poi abbiamo cambiato registro, abbiamo iniziato a correre e lottare, i risultati si stanno vedendo. Braglia ha trasmesso la sua mentalità e la sua cultura calcistica alla squadra.

La squalifica di Aloi? L’ammonizione è stata una leggerezza. Ha fatto un intervento sbagliato nel tentativo di rubare palla e si è fatto ammonire. Perdiamo un calciatore importante mercoledì prossimo a Catanzaro.

Tito? Ero preoccupato di farlo venire ad Avellino perché siamo entrambi di Castellammare di Stabia. Volevo evitare polemiche, dissi a Braglia che non l’avrei preso. Braglia mi disse ‘che ti frega, prendilo che avremo ragione noi‘. E così è stato. Rinnovo? Ha un altro anno di contratto, non ci vuole fretta. Non abbassiamo la guardia, questo è un campionato difficile, siamo tre, quattro squadre in lotta per la seconda posizione, noi, il Bari, il Catania e il Catanzaro, senza dimenticare il Teramo che potrebbe inserirsi nella corsa.

Il turno di riposo? Non so se ci farà bene. Sono preoccupato più per il Covid, i ragazzi avranno tre-quattro giorni liberi. Speriamo facciano i bravi, ma sono comunque ragazzi. La situazione è delicata e non possiamo permetterci di ricominciare da capo con questo problema

L’esultanza di Caserta dopo il gol di Silvestri? Non lo so, non so a cosa si riferivano i ragazzi quando facevano il verso dei galletti. Errico? Mi dicono che sta molto meglio. Il Frosinone e il suo procuratore hanno deciso di farlo curare a Villa Stuart, nel giro di venti giorni è a completa disposizione di Braglia.

Le critiche dei tifosi? Li perdono, perché sono i miei tifosi. È il sogno di tutti riportare l’Avellino nella categoria che merita.”

Leggi anche:

Avellino Calcio, Presidente D’Agostino: “Stiamo bene in alto, presto il progetto stadio”

Highlights Casertana-Avellino 0-2: Video Gol e Sintesi (Serie C 2020-21)

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.