Vibonese-Avellino 0-1: le dichiarazioni di Ignoffo nel post partita

Nel post partita di Vibonese-Avellino, ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo il tecnico dei Lupi, Giovanni Ignoffo, che ha commentato così lo 0-1 maturato allo stadio “Luigi Razza” di Vibo Valentia. Soddisfazione ed orgoglio da parte del trainer siciliano.

Le dichiarazioni di Ignoffo nel post partita di Vibonese-Avellino 0-1

“Queste sono vittorie da Lupi e questo è già un punto di partenza importante. Come ho sempre detto ai microfoni, questa è una squadra che deve trovare una sua identità e deve essere l’identità che voglio io. Voglio vedere una squadra che lotta sempre, voglio una squadra che rispecchi il suo staff tecnico. I ragazzi sono riusciti a lottare su ogni pallone, senza mai mollare, nonostante la batosta della settimana scorsa, le tante situazioni, sono stati bravi a non mollare. Questa è l’Avellino che voglio.

Mi hanno sempre dato dell’estremista del 3-5-2, ma con il mio staff tecnico cerco sempre di trovare la soluzione migliore e l’equilibrio giusto ogni partita. Cambiare qualcosina, forse, è stato un fattore determinante. Quando siamo passati ad un 4-3-3, siamo riusciti con le mezzali a buttarci dentro e a far palleggiare di più Di Paolantonio. Siamo andati meglio.

Molte squadre si attrezzano per vincere il campionato, ma alla fine soltanto quattro possono centrare la promozione. Noi siamo soltanto concentrati sul trovare una forma e un’identità di squadra, tutto qua.

Cosa mi aspetto fino alle 22 di domani? Mi aspetto di potermi allenare e di avere sempre la rosa migliore a disposizione, poi se rimarremo questi continueremo a lavorare con grande professionalità e la stessa serietà. Rossetti? Si è fatto perdonare il gol sbagliato nel primo tempo, facendo un gran bel gol. Albadoro ha sbagliato a porta vuota, ma oggi il campo era anche infame. Alfageme? Ha fatto una sciocchezza che da uno della sua età non ci aspettiamo, ma visto il risultato oggi gliela perdoniamo”.

Leggi anche:

Vibonese-Avellino 0-1: Risultato Finale e Tabellino (Serie C 2019-20)

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.