Luciano Moggi e Avellino: “La mia amicizia con Sibilia, in bocca al lupo a D’Agostino” (Video)

Tra i tanti messaggi di vicinanza arrivati alla città di Avellino in questi giorni, durante l’emergenza coronavirus, arriva anche quello di Luciano Moggi. Personaggio tanto contraddittorio quanto carismatico appartenente al mondo del calcio, ha ricordato con piacere l’amico Antonio Sibilia.

Luciano Moggi e Avellino: “La mia amicizia con Sibilia, in bocca al lupo a D’Agostino” (Video)

Queste le sue parole: “Sono particolarmente legato al popolo avellinese per motivi calcistici. Legati soprattutto al Presidente Sibilia. Abbiamo sempre avuto un rapporto da amici veri. Non dico da fratelli, ma quasi. Lui rispettava me e io rispettavo lui per il grande carisma che aveva, perché era un uomo di parola. La parola e la stretta di mano valeva un contratto. Uomo d’altri tempi, che non ci sono più. Per questo ho frequentato molto Avellino”.

Un aneddoto particolare legato alla salvezza in Serie A festeggiata proprio con Sibilia: “Allora ero alla Roma. Sibilia mi invitò a festeggiare la permanenza in Serie A. Ricordo sempre lui”.

Infine, l’in bocca al lupo ad Angelo Antonio D’Agostino, nuovo proprietario dell’Avellino Calcio: “Ne ha bisogno. Trovare l’Avellino in Lega Pro fa impressione, per chi ha visto i lupi stare in Serie A e Serie B, come me. Ho sempre visto navigare i lupi in altre categorie. L’in bocca al lupo è di norma, sperando che possa portare Avellino ai fasti di un tempo, anche se è difficile emulare Sibilia”.

Leggi anche:

Stefano Tacconi: il messaggio per la città e i tifosi di Avellino sul coronavirus (Video)