Campobasso Calcio, il TAR ha concesso la sospensiva: udienza il 2 agosto

SERIE C – Svolta importante per quanto concerne la situazione che ha visto protagonista il Campobasso Calcio: la società molisana, dopo essere stata “bocciata” dalla Covisoc e “respinta” dal Collegio di Garanzia del CONI in sede di giustizia sportiva, ha ottenuto un risultato positivo al TAR del Lazio. Il tribunale amministrativo regionale, infatti, ha accolto l’istanza presentata dal club rossoblù e ha concesso al sodalizio del capoluogo una nuova possibilità il prossimo 2 agosto, data in cui andrà in scena la relativa seduta collegiale e sono previsti (al momento) i sorteggi dei calendari di Serie C.

“Il Tar del Lazio, – si legge nella nota ufficiale del Campobasso Calcio – in accoglimento dell’istanza del Campobasso, ha concesso la sospensiva fissando la relativa seduta collegiale per il 2 agosto”.

Ricordiamo, inoltre, che il Campobasso ha finora rischiato l’esclusione dal campionato di Lega Pro per via di un problema legato alle linee guida fornite dall’Agenzia delle Entrate, per il versamento di una quota pari a 70.000€. Tale modus operandi non rispecchiava quello richiesto dalla Lega Pro, ma l’errore (stando a quanto risulta, ndr) non sarebbe della società calcistica molisana. Contestualmente, é stato applicato lo stesso criterio anche per il Teramo, con Fermana e Torres che a questo punto “rischiano” di non tornare tra i professionisti.

Leggi anche:

Marco Perrotta all’Avellino, l’indizio social di Jacopo Dall’Oglio

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, è anche speaker di Radio Punto Nuovo da agosto 2021.