Avellino Calcio, Mastalli: “Il nervosismo è la nostra forza, io sono una mezzala”

AVELLINO CALCIO – Ospite di “Anteprima Contatto Sport”, trasmissione in onda su Prima Tivvù, Alessandro Mastalli ha fatto il punto sull’attuale stato psico-fisico della squadra allenata da Piero Braglia, “salutata” dai fischi del “Partenio-Lombardi” dopo il terzo pareggio consecutivo in campionato.

Queste le parole di Alessandro Mastalli all’indomani dell’1-1 casalingo con il Latina: “Prima di entrare in campo, ieri il mister mi ha chiesto di tamponare un po’ la situazione e di tenere la posizione, perché eravamo in 10 e non potevamo scoprirci molto. Mi ha chiesto di tenere la posizione e di provare a creare qualcosa in fase offensiva, nonostante l’inferiorità numerica. Anche io so di non essere al meglio, non mi sto piacendo, ma ho bisogno di prendere confidenza con il pallone e con la partita, cosa che mi era mancata nell’ultimo periodo a Castellammare. Sto facendo il massimo per mettermi in mostra e per cercare di mettere minuti nelle gambe. Il mio ruolo? Sono una mezzala, destra o sinistra non fa differenza.

Troppo nervosismo? Io credo che il nervosismo sia un nostro punto di forza, perché questa squadra è forte proprio perché gioca sui nervi. Io non ho mai visto una squadra così, perché anche in allenamento è così, non si molla niente e si gioca sui nervi. È chiaro che non deve essere un nervosismo fine a se stesso, ma un qualcosa che porti a risultati positivi, che al momento stanno mancando. Nel calcio alla fine contano le vittorie, siamo consapevoli di quello che dobbiamo fare e degli obiettivi che ci siamo prefissati.”

Guarda anche:

Gli Highlights di Avellino-Latina 1-1 (Video)

Foto Avellino-Latina 1-1: gli scatti di Andrea Guido Sanseverino

avatar
Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione e attualmente studia Corporate Communication e Media presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020, ama, segue e pratica lo sport più bello del mondo.