Avellino Calcio, Capuano: “Il nostro un miracolo calcistico, importante ripartire”

Intervistato dai microfoni di TuttoSalernitana, il tecnico dell’Avellino, Eziolino Capuano, ha avuto la possibilità di dire la sua in vista della ripresa dei campionati professionistici e dei playoff di Lega Pro.

Le sensazioni di mister Capuano a pochi giorni dal ritorno in campo: “Il calcio è uno sport, ma soprattutto una fabbrica di emozioni. È importante che si riparta e mi auguro due cose: la sconfitta del virus e il ritorno del pubblico allo stadio. In Avellino-Ternana ho provato una sensazione bruttissima, tutto sembrava fuorché una partita. Piano piano rivedremo la gente sugli spalti, c’è grande voglia di normalità.”

Con l’arrivo in Irpinia del trainer di Pescopagano, i Lupi sono riusciti a costruire una classifica importante, nonostante le tantissime problematiche societarie e una rosa messa su in fretta e furia dal DS Di Somma n estate: Noi abbiamo fatto un miracolo calcistico, nessuno dei tifosi dell’Avellino poteva pensare pochi mesi fa che potessimo salvarci evitando i playout. Ci sono stati tre cambi societari, qualcuno pensava fossimo destinati a fallire e nei momenti cruciali della stagione eravamo circondati da voci di ogni genere. Ora ci giochiamo la serie B, nella griglia di partenza saremo ultimi ma abbiamo tutto da guadagnare. Vorrei ricordare che stavamo facendo cose straordinarie, siamo a pari punti col Francavilla e vicinissimi a Catanzaro e Teramo che dovevamo affrontare in casa nostra. Grazie alla professionalità dei ragazzi avremo la possibilità di toglierci qualche altra soddisfazione, dobbiamo vincerle tutte perché non basterà il pareggio.”

Ai playoff, però, l’Avellino non partirà con i favori del pronostico:Guai a pensare che saremo la vittima sacrificale: saremo motivatissimi e faremo battaglia su tutti i campi senza regalare nulla a nessuno. Parisi è uno dei giocatori più forti della categoria, è destinato al grandissimo calcio. Se lo dovesse prendere la Salernitana farà un affare, ma dovete parlare col presidente e vedrete che vi confermerà quello che penso: difficilmente ci priveremo di questo giocatore”.

Leggi anche:

Avellino Calcio, negativo il secondo ciclo di tamponi: il comunicato ufficiale

Avellino Calcio, lunedì la ripresa degli allenamenti collettivi: direzione playoff

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.